Uova Ovito

Insegniamo ai nostri piccoli a non sprecare la carta, dai fogli assorbenti in cucina, ai tovagliolini, fino ai fogli dei quaderni. I nostri amici alberi ci ringrazieranno!

Su Ovitoclub.it la community di Ovito potete leggere una nuova avvincente storia che parla d’ambiente, di rispetto e di natura! Divertitevi a giocare con la furba volpe Birba, che dovrà prendere importanti decisioni per un pic-nic indimenticabile. Riempite il cestino di ogni prelibatezza, con Ovito potete preparare gustose frittate, uova sode, sandwich e molto altro. Ma fare un pic-nic non è solo divertirsi e mangiare, è anche rispettare la natura. Questo ve lo mostra Ovito nella favola di “Birba e l’albero della foresta”. A volte piccoli gesti portano a grandi risultati. Usiamo in maniera intelligente le risorse del pianeta! EcOvito dà qualche suggerimento su cui far riflettere i vostri piccoli:

  1. Non gettate i tappi delle bottiglie di plastica ma metteteli da parte! Molti ospedali o enti di ricerca ne possono ricavare attrezzature preziose. Il riciclo di 400.000 tappi equivale a circa 150 euro. Sembra una cifra irrisoria ma se ognuno di noi prendesse l’abitudine di gettare la bottiglia nel raccoglitore dei rifiuti del PE e di accumulare tappi per la eco-beneficienza si arriverebbe a grandi risultati.
  2. Chiudete l’acqua mentre vi lavate i denti. L’acqua è un bene di tutti perché abusarne inutilmente.
  3. Non abusate dell’utilizzo della carta assorbente e dei tovagliolini di carta, i nostri amici alberi ci ringrazieranno. La carta si ricava dagli alberi, gli stessi che ci danno l’ossigeno e la vita. Gli alberi sono nostri amici, limitiamo la distruzione delle foreste.
  4. Utilizzate la lavatrice in orari determinati può contribuire ad una migliore resa energetica.
    Quanto bucato sporco con dei bimbi in casa! Eppure anche quando saremmo tentate dal lavare ogni giorno i loro vestiti é bene imparare delle semplici regole: usare elettrodomestici di classe A, caricare al massimo il cestello, prelavare per evitare le altissime temperature, usare la lavatrice di notte, quando il consumo é minore.

Seguici su Facebook

Annunci

Da sempre le uova Ovito sono prodotte e confezionate nel massimo rispetto dell’ambiente. Sin dall’inizio dell’attività, quindi da ben più di 30 anni, si utilizzano confezioni in polpa di legno riciclate, riciclabile e biodegradabili. A queste confezioni nel tempo si è affiancata anche la confezione in Pla, un materiale simile alla plastica ma del tutto vegetale in quanto ricavato dall’amido di mais e quindi totalmente biodegradabile.
La certificazione Iso 14001 attesta l’impegno di Ovito nel minimizzare l’impatto ambientale nel processo produttivo.
Quindi per trasferire anche ai più piccoli i valori legati al rispetto dell’ambiente che ci circonda, Ovito ha realizzato la sezione: Ecovito all’interno della community: www.ovitoclub.it.
Nella sezione è presente un’istruttiva favola da leggere con protagonisti gli animali della fattoria che forniscono una piccola lezione di ecologia.

Oltre alla favola è stato sviluppato un gioco on-line che aiuta i bambini a capire come smaltire correttamente i rifiuti. Grazie a divertenti disegni i più piccoli potranno comprendere dove gettare: avanzi di cibo, bottiglie di vetro, oggetti di carta etc. con un semplice click di mouse.
Se la scelta del bambino è sbagliata Ecovito provvede a spiegare e indirizzare verso la corretta modalità di smaltimento. In questa maniera la raccolta differenziata si trasforma in un gioco. Assegnate al vostro bambino l’arduo compito di super controllore dei rifiuti. Le buone abitudini si apprendono da piccoli.
Il gioco si trova sulla community: http://www.ovitoclub.it insieme a tanti altri consigli, giochi e suggerimenti per mamme e bambini.
Rispettare l’ambiente oggi significa creare un futuro sostenibile per noi ed i nostri figli.

La mostra di “Ovopinto”: Ovito per l’arte

L’evento si terrà dal 8 aprile fino al 1 maggio 2012 a CIVITELLA DEL LAGO (TR)

Ovito da anni è sponsor della“Mostra Concorso Nazionale dell’”OVO PINTO” (espressione dialettale per UOVO DIPINTO ) nato nel 1982 a Civitella del Lago.
Una mostra che si svolge nel periodo della Santa Pasqua e che apre le porte alla primavera con le sue splendide ed evocative uova dipinte.
Ovopinto” è un concorso in cui persone ed artisti di tutte le età e di diversa levatura artistica, Licei Artistici e Accademie delle Belle Arti realizzano e dipingono uova di tutte le dimensioni, di legno, di cartapesta, di struzzo fino a quelle di piccione.

La manifestazione si chiude con la premiazione dell’opera d’arte più bella da parte di una giuria apposita, alla quale partecipano artisti e personalità di chiara fama nazionale che siglano volentieri il loro parere sui risultati di un arte “povera” ma significativa.

Le tematiche che più frequentemente vengono rappresentate sono quelle legate alla pace, alla solidarietà, all’evoluzione della vita umana, alla realtà quotidiana, fino alla politica, in un tentativo di rappresentare artisticamente i più variegati aspetti della nostra realtà quotidiana, della nostra società, della nostra vita.
Le uova realizzate vengono poi esposte per tutto il corso dell’anno presso il Museo – “Ovoteca” di Civitella del Lago e migliaia di visitatori ogni anno vengono appositamente a vedere questo originale “spazio culturale”.

Alla fine di ogni edizione Ovito ha cura di aggiudicarsi una delle splendide opere realizzate così da poterla aggiungere alla propria collezione “Ovopinto”.
Ovito è stato ben felice di appoggiare tale iniziativa che vede avvicinare il concetto di uovo, elemento di vita alle varie sfaccettature della pittura. Credere in questa manifestazione culturale ed artistica significa credere nella nostra verde e bellissima regione promovendo così il territorio e l’incremento del turismo.

Altre curiosità sul mondo delle uova le trovate su ovitoclub. Visitate la nuova sezione “EcOvito”, tutta dedicata alla natura e all’importanza del riciclo.

Tag:

Si avvicina la settima edizione de "Il diamante nero", manifestazione enogastronomica dedicata al tartufo, che si terrà sabato 10 e domenica 11 marzo a Scheggino.
Nel suggestivo centro storico del paese saranno presenti molti espositori provenienti da tutta Italia con i loro prodotti tipici.
Nella giornata di domenica musica e spettacoli faranno da contorno all’appuntamento più atteso: l’enorme frittata al tartufo, quest’anno con una grande novità. 
A realizzarla, come da tradizione, sarà lo chef Fabio Ferretti che impiegherà ben 2.000 uova Ovito.

A seguire lo show del comico David Pratelli, direttamente da "Quelli che il calcio", il "campione nazionale" degli imitatori. Sabato i cani da tartufo si esibiranno in una gara e Gruppo Novelli fornirà loro il mangime.
Il presidente di Gruppo Novelli- Ovito – Torquato Novelli – ha commentato

"In periodi così difficili e bene continuare a sostenere e credere nel patrimonio territoriale e culturale della nostra regione. Eventi come questi devono essere supportati, le iniziative locali portano turismo e suscitano curiosità.
Grazie ai successi ottenuti finora, "Il Diamante Nero" si avvia a diventare un punto di riferimento importante nel panorama del turismo enogastronomico della Valnerina.
La Valnerina è uno splendido territorio ricco di natura, storia, tradizioni popolari e gastronomia, una verde vallata che prende il nome proprio dal fiume che l’attraversa: il Nera.”

Venerdì 24 Febbraio 2012

Ovito suggerisce: Un San Valentino davvero perfetto

Volete realizzare una cena romantica? Vi diamo qualche idea per organizzarvi in tempo e non trascurare niente. Atmosfera, cibo, profumi, tutto deve essere perfetto.

Cominciamo dalla tavola, predisponete un tavolo rotondo con una tovaglia bianca di cotone e tovaglioli rossi, mentre bicchieri e piatti sarebbe bene che siano neri o altrimenti bianchi.

Potete realizzare sottopiatti di rose rosse, romantici segnaposto, centrotavola o il menù della cena per creare aspettativa nel partner. Potete scriverlo a mano su di una pergamena e chiuderla con un fiocchetto di raso rosso oppure, se avete più tempo, realizzatene uno come questo che vi mostriamo.

Se volete saperne di più andate su www.ovitoclub.it e troverete ricette e molti suggerimenti per organizzare una romantica cena per due.

Ecco una ricetta di sicuro successo:

Crepes al tartufo

Ingredienti per 4 crèpes1 Ovito extra, 1/2 tazzina di latte, 1 cucchiaino di olio extra vergine di oliva (facoltativo), 1 cucchiaio di farina bianca, un pizzico di sale – Per il ripieno e il condimento: 200 g di groviera , 100 g di formaggio grana, 2 dl di panna da cucina, 1 dl di latte, 1 tartufo, 1 mazzetto di erba cipollina, pepe, sale .

Preparazione

Preparate le crepès. Grattugiate il groviera e il grana (meno un pezzetto), metteteli a bagnomaria con la panna e il latte, salate, pepate e profumate con l’erba cipollina tagliuzzata. Mescolate fino a ottenere una crema. Accendete il forno a 190 °C.
Spalmate le crèpes con la crema ai formaggi, piegatele in quattro, disponetele in una pirofila e mettetele in forno per 10 minuti. Raschiate, lavate e asciugate il tartufo. Togliete la pirofila dal forno e cospargete le crèpes con lamelle di tartufo e scaglie di grana. Da servire calde.

Tag:

Fattoria Novelli-Ovito, da sempre, garantisce elevati standard di sicurezza e qualità per i propri prodotti e a dimostrazione di ciò, durante la manifestazione Sigep 2012, Ovito è stato sponsor tecnico della Coppa del mondo di gelateria ed anche azienda partner dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani.

Quest’anno le nazioni in gara erano ben tredici: Argentina, Australia, Brasile, Canada, Francia, Germania, Giappone, Italia, Marocco, Messico, Spagna, Svizzera, Usa. Tema della competizione “I frutti della Terra e del Mare”

L’evento ha visto trionfare l’Italia grazie all’abilità e professionalità dei componenti della squadra. Durante la gara sono stati utilizzati gli ovo prodotti Ovito, apprezzati e voluti ogni anno dagli organizzatori della gara.

La qualità degli ovo prodotti Ovito è garantita dall’attenzione dedicata alla materia prima.

Ovito garantisce il controllo dell’intera filiera produttiva, così da assicurarne la completa rintracciabilità: dall’allevamento in proprio di pulcini e galline, alla produzione di mangimi esclusivamente vegetali da materie prime NO OGM, e assenza di coloranti sintetici, proseguendo con la raccolta, selezione e confezionamento delle uova.

L’utilizzo di mangime esclusivamente vegetale di produzione propria costituisce un

elemento fondamentale per la qualità delle uova poiché influenza non solo la colorazione ma anche il sapore e i valori nutrizionali dell’uovo.

Per tutto questo, Ovito ha ottenuto la Certificazione di prodotto per: alimentazione di pulcini e galline ovaiole priva di materie prime contenenti, consistenti e derivanti da soia e mais geneticamente modificati (sp11 BV); senza utilizzo di grassi e proteine animali; assenza di coloranti sintetici; rintracciabilità di filiera (secondo la ISO 22005).

La filosofia imprenditoriale dell’azienda è da sempre orientata alla qualità del prodotto e alla sicurezza del consumatore per garantire la massima soddisfazione del cliente. Qualità e sicurezza hanno portato Fattoria Novelli al raggiungimento di ulteriori traguardi e riconoscimenti particolarmente importanti a livello internazionale come le certificazioni ISO9001, ISO14001 (certificazione ambientale) e SA 8000 (responsabilità sociale).

La gamma degli ovoprodotti Ovito è molto ampia. L’offerta spazia dai classici misto, tuorlo e albume fino ad arrivare allo sgusciato intero per pasta, per maionese, al tuorlo d’uovo zuccherato, alla linea da allevamento a terra e all’aperto fino alla linea biologica composta da intero, tuorlo e albume. In alcuni casi arriviamo a formulare dei prodotti specifici sulla base di capitolati concordati con i clienti. I formati disponibili vanno dai pratici brick da 1 kg, ai bag in box da 10 o 20 kg, fino alle cisterne da 6-9-11 quintali.

Tag:

In cucina con Ovito

Muffin al cioccolato

Ingredienti: 400gr farina 00, 330gr zucchero, 3 Ovito Extra, 100gr burro, 300ml latte, 1 bustina lievito vanigliato, 250gr gocce di cioccolato, 2 cucchiai colmi cacao amaro, zucchero a velo q.b.

Preparazione:
Iniziate la ricetta separando gli ingredienti secchi da quelli umidi in due terrine: in una metterete il latte, le uova e il burro sciolto, mentre nell’altra mescolate insieme la farina, lo zucchero, il cacao amaro e il lievito.
Quando avrete ottenuto una pastella abbastanza omogenea, andrete ad aggiungerla nella terrina degli ingredienti in polvere. Mescolate bene, finché non avrete ottenuto un composto liscio e uniforme. Aggiungete ora le gocce di cioccolato e mescolate ancora.
Prendete gli stampini per fare i muffin, imburrateli e infarinateli. Versate poi all’interno un paio di cucchiai del composto appena preparato, i stampini devono essere riempiti solo per metà, altrimenti in cottura la pasta potrebbe fuoriuscire. Infornate a 200°c per 20 minuti circa.
Per verificare la cottura dei dolcetti, provate a inserire uno stuzzicadenti: solo se uscirà pulito e asciutto vorrà dire che sono pronti.
Una volta cotti, tirateli fuori dal forno e, una volta freddi cospargeteli di zucchero a velo.
Se volete scoprire le altre ricette di Ovito visitate ovitoclub.it

Domenica 15 Gennaio 2012
Tag: