Uova Ovito

Archive for gennaio 2012

Fattoria Novelli-Ovito, da sempre, garantisce elevati standard di sicurezza e qualità per i propri prodotti e a dimostrazione di ciò, durante la manifestazione Sigep 2012, Ovito è stato sponsor tecnico della Coppa del mondo di gelateria ed anche azienda partner dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani.

Quest’anno le nazioni in gara erano ben tredici: Argentina, Australia, Brasile, Canada, Francia, Germania, Giappone, Italia, Marocco, Messico, Spagna, Svizzera, Usa. Tema della competizione “I frutti della Terra e del Mare”

L’evento ha visto trionfare l’Italia grazie all’abilità e professionalità dei componenti della squadra. Durante la gara sono stati utilizzati gli ovo prodotti Ovito, apprezzati e voluti ogni anno dagli organizzatori della gara.

La qualità degli ovo prodotti Ovito è garantita dall’attenzione dedicata alla materia prima.

Ovito garantisce il controllo dell’intera filiera produttiva, così da assicurarne la completa rintracciabilità: dall’allevamento in proprio di pulcini e galline, alla produzione di mangimi esclusivamente vegetali da materie prime NO OGM, e assenza di coloranti sintetici, proseguendo con la raccolta, selezione e confezionamento delle uova.

L’utilizzo di mangime esclusivamente vegetale di produzione propria costituisce un

elemento fondamentale per la qualità delle uova poiché influenza non solo la colorazione ma anche il sapore e i valori nutrizionali dell’uovo.

Per tutto questo, Ovito ha ottenuto la Certificazione di prodotto per: alimentazione di pulcini e galline ovaiole priva di materie prime contenenti, consistenti e derivanti da soia e mais geneticamente modificati (sp11 BV); senza utilizzo di grassi e proteine animali; assenza di coloranti sintetici; rintracciabilità di filiera (secondo la ISO 22005).

La filosofia imprenditoriale dell’azienda è da sempre orientata alla qualità del prodotto e alla sicurezza del consumatore per garantire la massima soddisfazione del cliente. Qualità e sicurezza hanno portato Fattoria Novelli al raggiungimento di ulteriori traguardi e riconoscimenti particolarmente importanti a livello internazionale come le certificazioni ISO9001, ISO14001 (certificazione ambientale) e SA 8000 (responsabilità sociale).

La gamma degli ovoprodotti Ovito è molto ampia. L’offerta spazia dai classici misto, tuorlo e albume fino ad arrivare allo sgusciato intero per pasta, per maionese, al tuorlo d’uovo zuccherato, alla linea da allevamento a terra e all’aperto fino alla linea biologica composta da intero, tuorlo e albume. In alcuni casi arriviamo a formulare dei prodotti specifici sulla base di capitolati concordati con i clienti. I formati disponibili vanno dai pratici brick da 1 kg, ai bag in box da 10 o 20 kg, fino alle cisterne da 6-9-11 quintali.

Annunci
Tag:

In cucina con Ovito

Muffin al cioccolato

Ingredienti: 400gr farina 00, 330gr zucchero, 3 Ovito Extra, 100gr burro, 300ml latte, 1 bustina lievito vanigliato, 250gr gocce di cioccolato, 2 cucchiai colmi cacao amaro, zucchero a velo q.b.

Preparazione:
Iniziate la ricetta separando gli ingredienti secchi da quelli umidi in due terrine: in una metterete il latte, le uova e il burro sciolto, mentre nell’altra mescolate insieme la farina, lo zucchero, il cacao amaro e il lievito.
Quando avrete ottenuto una pastella abbastanza omogenea, andrete ad aggiungerla nella terrina degli ingredienti in polvere. Mescolate bene, finché non avrete ottenuto un composto liscio e uniforme. Aggiungete ora le gocce di cioccolato e mescolate ancora.
Prendete gli stampini per fare i muffin, imburrateli e infarinateli. Versate poi all’interno un paio di cucchiai del composto appena preparato, i stampini devono essere riempiti solo per metà, altrimenti in cottura la pasta potrebbe fuoriuscire. Infornate a 200°c per 20 minuti circa.
Per verificare la cottura dei dolcetti, provate a inserire uno stuzzicadenti: solo se uscirà pulito e asciutto vorrà dire che sono pronti.
Una volta cotti, tirateli fuori dal forno e, una volta freddi cospargeteli di zucchero a velo.
Se volete scoprire le altre ricette di Ovito visitate ovitoclub.it

Domenica 15 Gennaio 2012
Tag:

Ovito vi suggerisce come organizzare un divertente baby-compleanno

Dovete organizzare la festa di compleanno per il vostro bambino? Volete realizzare qualcosa di originale e creativo senza spendere cifre astronomiche? Ecco i consigli di Ovito:

Innanzitutto bisogna allestire l’ambiente, utilizzate molti colori per dare allegria alla tavola e magari create simpatici segna posto (ad esempio semplici barchette di carta colorate con i nomi degli invitati).

L’importante è che i bambini si divertano e che vostro figlio rimanga fiero e soddisfatto della sua festa. Per farli divertire potete costruire delle simpatiche coroncine per far sentire importante ogni invitato.

Potete realizzarle così: Tagliate una striscia di cartoncino piuttosto alta e abbastanza lunga da coprire la circonferenza della testa. Ritagliate dei triangoli dalla parte superiore della striscia di cartoncino e colorate la corona con i pennarelli. E’ possibile disegnare tante pietre preziose colorate, oppure incollarci sopra dei bottoni o dei pezzi di carta crespa. Unite infine le due estremità del cartoncino e fissatele con dello scotch. La corona è pronta per essere indossata.

Altro suggerimento interessante potrebbe essere quello di realizzare delle coloratissime maschere di carta da far indossare ai bambini, magari ipotizzate un tema preciso come il mondo dei cowboy, oppure quello della favola preferita del vostro bambino o un tema sempre amato come quello legato allo Zoo e al mondo animale. Per renderli impegnati in qualcosa potete sempre sistemare su alcuni tavolini dei pennarelli per colorare dei disegni in bianco e nero (su http://www.disegnidacolorare.eu troverete inviti e disegni da colorare completamente gratuiti, potete scegliere il personaggio dei cartoni che più ama il vostro bambino.)

Per rendere l’ambiente più allegro basta poco. Un’idea, ad esempio, è quella di riempire una stanza, magari di dimensioni ridotte, con tanti palloncini colorati. Spostate i mobili contro le pareti e gonfiate tantissimi palloncini fino a riempire tutto il pavimento. Se proprio volete fare le cose in grande, gonfiatene altri ancora fino a creare un vero e proprio mare colorato in cui bambini potranno “nuotare”. Se invece trovate più divertente l’idea di un cielo di palloncini, procuratevi dell’elio e il gioco è fatto.

Se volete rendere “animati” anche gli spuntini da mangiare potete realizzare dei veri e propri capolavori culinari con semplici e pochi ingredienti (dai un’occhiata a www.ovitoclub.it nella sezione “Oggi cucino io”).

Potete allestire uno spazio “fashion” per le bambine, predisponendo qualche trucco e magari quel boa di piume che avete conservato dei “passati” carnevali, questa è un’attività che piace molto alle femminucce poiché adorano travestirsi da signorine “grandi”; mentre per i maschietti potete creare un angolo in cui giocare a cowboy o ai pirati. (Naturalmente un adulto deve essere sempre presente!)

Alla fine della festa è sempre bene donare un piccolo regalino agli invitati. Per non far gravare questa ulteriore spesa sul budget previsto ma anche per insegnare al bambino a risparmiare comunque divertendosi, vi suggeriamo dei doni fai da te da poter realizzare con i vostri bimbi. Su http://www.ovitoclub.it troverete tanti eco-giocattoli da poter realizzare riciclando semplici oggetti che abbiamo in casa.

Ad esempio potete realizzare buffi personaggi con la pasta pane. Come realizzarla:

Ingredienti:
– 100 gr. mollica di pane morbido bianco (tipo pane in cassetta)
– 2 cucchiai di vinavil o simile (circa poichè dipende un po’ anche dal tipo di pane)
– 1 cucchiaino di glicerina (va bene anche la crema per le mani o un olio idratante)
– Volendo anche qualche goccia di limone
Impastare il tutto mettendo per ultima la mollica e poi far riposare nella parte bassa del frigo avvolto nella pellicola per un’oretta.
A questo punto è pronta per essere lavorata ….
Per colorarla bastano poche gocce di colori ad olio nell’impasto oppure una volta asciugati i lavori.
Per farla seccare basta lasciare i lavoretti all’ aria fresca per un paio d’ ore d’ estate mentre d’ inverno anche mezza giornata.
Una volta asciugata dategli una mano di vernice protettiva trasparente (può andare bene anche lo smalto delle unghie compreso quello perlato!!!) , il vernidas sarebbe perfetto.

Tag: